+39.051.2962511

Via delle Donzelle, 2 - 40126 Bologna (BO)

Home / Ricerca nel portale

Monte di pietà di Prato, Prato, (1476-1942)

Anno di fondazione 1476

Fondatore
Cherubino da Spoleto

Denominazioni
Monte di pietà di Prato (1476-1938); Monte pio di Prato (1476-1938); Monte di credito su pegno di Prato (1938-1942)

Periodo di attività
1476 - 1942

Localizzazione
Nazione: Italia - Regione: Toscana - Provincia: Prato - Località: Prato

Attività del Monte di Pietà

Storia
Il Monte venne fondato nel 1476 a seguito della predicazione del francescano osservante Cherubino da Spoleto. Lo stesso Cherubino fu protagonista della riforma del Monte nel 1483. In seguito intervennero due suoi confratelli, Pietro (1488) e Timoteo da Lucca (1493). Nel 1512 l'istituto cessò la sua attività in seguito al sacco subito dalle truppe spagnole. L'attività riprese nel 1524 grazie alla munificenza di papa Clemente VII e di Baldo Magini. Nel 1821 il Monte fu costretto ad una nuova chiusura, ma venne immediatamente riorganizzato e riaperto lo stesso anno. Con decreto del 10 dicembre 1942 si stabilirono le modalità di incorporazione del Monte di credito su pegno di Prato nella Cassa di risparmio di Prato.

Attività
Prestito su pegno (inizialmente con interesse del 10% annuo, poi ridotto al 5% nel 1493)

Quadro giuridico
Statuto del 1476; statuto del 1483; statuto del 1488; statuto del 1491; statuto del 1493; statuto del 1524; statuto del 1551; statuto del 1554; statuto del 1563; statuto del 1566; statuto del 1570; statuto del 1587; statuto del 1628; statuto del 1700; statuto del 1821.

Organizzazione interna
L'iniziale gestione del Monte, secondo gli statuti del 1476, venne affidata a 4 ufficiali, 1 provveditore, 1 camerlengo, 1 notaio, 2 garzoni e 1 guardiano notturno.

Descrizione archivio

Denominazione
Monte di Pietà o Monte Pio di Prato (fondo)

Link
http://www.archiviodistato.prato.it/accedi-e-consulta/aspoSt002/scheda/IT-ASPO-ST00002-0000007/Monte-di-Piet%C3%A0-o-Monte-Pio-di-Prato?filterDb=&startPage=0&query=&jsonVal=%7B%22jsonVal%22%3A%7B%22startDate%22%3A%22%22%2C%22endDate%22%3A%22%22%2C%22fieldDate%22%3A%22dataNormal%22%7D%7D&orderBy=&orderType=asc

Date
1549-1933

Consistenza
Registri, buste e fascicoli 170

Soggetto conservatore
Archivio di Stato di Prato

Link soggetto conservatore
http://www.archiviodistato.prato.it/

Storia archivistica
La documentazione è suddivisa in 27 serie. Già depositata presso l'Archivio comunale di Prato, venne trasferita alla Sezione di Archivio di Stato di Prato alla sua istituzione nel 1958. Altra documentazione prodotta dal Monte è conservata presso l'Archivio storico della Cassa di risparmio di Prato [https://www.arcart.it/archivistica/archivio-storico-di-cariprato/]

Bibliografia
Giulio Giani, Saggio di una storia del Monte Pio del comune di Prato, «Archivio Storico Pratese», VIII/2-4 (1927), pp. 97-147.